LE VOSTRE RICERCHE

Amerigo  Vespucci.

 

                                                   

 

  Amerigo nasce il 9 Marzo 1454 e viene battezzato il 18 Marzo dello stesso anno: "Amerigo et Matteo di Ser Nastagio di Ser Amerigo Vespucci, populi Sante Lucie d'Ognissanti". Così è registrato nel Registro Battezzati, Archivio Opera del Duomo, Firenze.

 L'educazione di Amerigo venne affidata allo zio Giorgio Antonio, canonico del Duomo, e all'altro zio, Guido Antonio frate nel convento di San Marco a Firenze.

Attorno allo zio canonico gravitano importanti personaggi del mondo scientifico. Determinanti nella formazione di Amerigo furono Paolo del Pozzo Toscanelli, teorico della navigazione verso occidente per raggiungere l'oriente, e Marsilio Ficino, filosofo neoplatonico animatore dell'accademia Careggi.

Nel 1478 Amerigo si reca in Francia con lo zio ambasciatore Guido Antonio. Tornato a Firenze, riparte per Siviglia verso la fine del 1490 come agente del banco Berardi. Nonostante la nomina dell'amico Pier Soderini a Gonfaloniere a vita della Repubblica fiorentina, Amerigo non tornerà più a Firenze.

Amerigo, dopo l'esperienza presso il banco Berardi, passa alla direzione della Compagnia delle Indie ristrutturata dallo stesso Amerigo in Casa della Contractation, istituzione preposta alla tutela di tutte le traversate oceaniche. il 6 agosto 1508 Amerigo viene nominato Piloto Mayor. Muore a Siviglia il 22 febbraio 1522. 

 

 

Primo viaggio - La scoperta dell'America

 

 

Amerigo, dopo le prime esperienze presso il Banco Berardi di Siviglia, dove si gestivano anche i cantieri reali delle caravelle oceaniche, passa alla direzione della Compagnia delle Indie, istituzione preposte al controllo e relative tassazioni delle traversate oceaniche. Di formazione umanistica e con grandi cognizioni scientifiche riguardo la navigazione strumentale, sotto la bandiera spagnola decide la sua avventura verso il Nuovo Mondo. Il 10 maggio 1498 parte dal porto di Cadice, Amerigo sarà il primo occidentale che metterà piede sul nuovo continente.

Il 28 luglio 1500 Amerigo relazionava con la lettera a Lorenzo di Pier Francesco dei Medici il suo primo viaggio, dal quale evidenziamo qualche curiosità."Fummo a terra in un Porto dove trovammo una popolazione fondata sopra l'acqua come Venezia; erano circa quarantacinque case grande ad uso di capanne, fondate sopra grossissimi pali e tenevano le loro porte o entrate di case ad uso di ponti levatoi che gittavano di casa in casa".Da questa similitudine con la città di Venezia, piccola Venezia o Veneziola è derivata l'attuale denominazione di Venezuela. Sul rientro da questo primo viaggio ci sono molte discordanze, è tuttavia ipotizzata la data 15 ottobre 1498.


Secondo viaggio - L'esplorazione del Sud-America

 

 

Casella di testo: Partenza da Cadice il 18 maggio 1499
Rientro: 8 settembre 1500

 

Terzo viaggio

 

 

Casella di testo: Partenza il 13 maggio 1501 da Lisbona per il re del Portogallo.
Rientro: 7 settembre 1502.

 

  Quarto viaggio

 

 

Casella di testo: Partenza il 10 maggio 1503 da Lisbona per il re del Portogallo

Rientro: 18 giugno 1504

 

 

 

Da Stefano per il WL