LE VOSTRE RICERCHE

LA PENISOLA IBERICA

       Matteo

Classe V°

                                                

               La penisola iberica è formata da:

          Spagna, Portogallo, Andorra,Gibilterra

 

 SPAGNA                 

                         

                                                                                                        

 Superficie:  504750 kmq       

Abitanti:     39323000

Densità:      79ab/kmq

Capitale:     Madrid (2866850 ab.)

Altre città:  Barcellona,Valencia,Siviglia,Saragozza,Malaga Confini:      a nord con Oceano Atlantico,Francia

                   a sud con Mar Mediterraneo, Oceano Atlantico                         

                   a ovest con Portogallo e Oceano Atlantico

                   a est con Mar Mediterraneo

Il territorio è prevalentemente montuoso.

 Catene montuose:  Pirenei,Sierra Nevada,Sierra Morena, Meseta 

                               (altopiano arido e brullo).   

 Monti principali:     Pico de Teide(I. Canarie),Pico de Aneto, Mulhacén

 Fiumi principali:     Guadalquivir, Ebro, Tago, Guardiana, Duero.

 Laghi principali:      non esistono laghi naturali, ma un importante 

                                 lago artificiale è Embalse de Alcantara. 

       Isole principali:       Canarie, Baleari.

 Clima:                     Mite lungo le coste,Continentale all’interno,

                                Alpino sui monti più alti.                                  

  Forma di Governo: Monarchia Costituzionale. Il re si chiama Juan                                 Carlos I di Borbone

 Lingua principale:  lo Spagnolo ma si parla anche il Catalano,  il Basco e il Galero.

Religione:               Cattolica.

Moneta:                  l’Euro: ma prima dell’euro c’era la Peseta.

 

ECONOMIA

 L’economia della Spagna è basata su molti settori:

SETTORE PRIMARIO: agricoltura,pesca e allevamento.

AGRICOLTURA

Nel sud il clima particolarmente caldo permette la crescita di banane e datteri e nelle pianure irrigate crescono verdure,riso,canna da zucchero e mais.

Nella Meseta,dove il clima è spesso torrido,vi sono colture di orzo e frumento.

 ALLEVAMENTO

L’allevamento tipico spagnolo è quello degli ovini (capre e pecore),particolarmente importante quello delle pecore Merinos da cui si ricava una lana pregiata.

PESCA

In Spagna è molto diffusa, specialmente sulla costa atlantica dove ci si dedica alla coltura dei molluschi.

Molto importante anche la pesca di acciughe e sardine.

 

SETTORE SECONDARIO :   industria e artigianato.

INDUSTRIA

Il sottosuolo spagnolo è ricco di risorse minerarie (zinco, piombo, carbone, ferro, rame, stagno) che hanno permesso lo sviluppo delle industrie estrattive.

Ma oggi il settore di maggior importanza è quello meccanico,in particolare dell’auto.

Troviamo anche industrie tessili e chimiche.

 

ARTIGIANATO

 

Anche l’artigianato locale è una risorsa importante nell’economia spagnola (articoli in pelle,oreficeria,ventagli).

 

SETTORE TERZIARIO: turismo

TURISMO

Il turismo si dirige soprattutto sulle isole Baleari e Canarie,sulla costa mediterranea e atlantica e nelle città del sud (Valencia, Siviglia, Granada, Còrdoba).

Una importante tradizione spagnola che attira molti turisti è la Corrida. 

Storia e cultura

Tra le città d’arte più importanti troviamo Siviglia che ha la più grande cattedrale gotica spagnola: la Giralda.

A Còrdoba invece troviamo la più grande moschea del mondo.

A Granada troviamo la fortezza araba dell’Alhambra in cui si trova Alcazar, la più grande reggia musulmana. 

Valencia è famosa soprattutto per le sfilate di carri per le Feste di Primavera.

A Barcellona vi è uno dei più importanti porti commerciali del Mediterraneo.

Infine, Madrid possiede uno dei più importanti musei del mondo:il Prado.

 

Piatti tipici

 Il piatto più famoso spagnolo è la Paella, a base di riso, pollo, pesce.

Anche le Tortillas, frittate preparate con diverse varianti di verdure, sono un piatto caratteristico spagnolo.

Curiosità

 La Pelota è un gioco tipico spagnolo durante il quale i giocatori tirano a turno contro un muro, una palla (la pelota).

 
Personaggi famosi

Tra i personaggi importanti troviamo il pittore Pablo Picasso.

 

 

 

PORTOGALLO       

    

Superficie :91.854kmq

Abitanti :10.066.000 (stime 2001)

Densità :110 ab/kmq

Capitale :Lisbona (682.000 ab)

Altre città :Porto (310.000 ab) 

Confini : a nord con la Spagna

              a est con la Spagna

              a sud con l’Oceano Atlantico

              a ovest con l’Oceano Atlantico 

Il territorio è prevalentemente collinare.

Catene montuose :   Serra da Estrema, Serra de Monchique

 Monti principali :     Monte Pico, Malhào da Estréla 

 Fiumi principali :     Tago, Duero.

 Laghi principali :      Barragem do Santa Clara

 Isole principali :       Azzorre, Madeira

 Clima :                     Oceanico

 Forma di governo :  Democrazia parlamentare

 Lingua :                   Portoghese

Religione :              Cattolica 97%

Moneta :                 Euro

 
ECONOMIA

 AGRICOLTURA

L’attività produttiva principale è l’agricoltura soprattutto coltivazioni dell’ulivo e della vite,dalla quale si ricavano ottimi vini tra cui il Porto conosciuto in tutto il mondo.

Dalle foreste che ricoprono buona parte del territorio si producono grandi quantità di legname tra cui il sughero del quale il Portogallo è il primo produttore al mondo.

 PESCA

Anche questo è un settore molto importante dove si pescano soprattutto sardine, tonno e ostriche.

 ALLEVAMENTO

Soprattutto all’interno si allevano ovini, bovini, suini.

 INDUSTRIA

In Portogallo mancano materie prime e risorse energetiche che vengono importate da altri paesi, per questo la produzione industriale è molto limitata. Tra le industrie più importanti troviamo quella tessile e quella vinicola.

ARTIGIANATO

L’artigianato è importante soprattutto sui ricami, sui pizzi e sulle ceramiche.

TURISMO

Il turismo è voce importante nell’economia portoghese,sia quello balneare che ogni anno affolla le spiagge dell’Algarve e delle Azzorre,sia quello che popola le numerose città d’arte come Lisbona, Porto, Setùbal e Coimbra.

Tra i monumenti importanti ricordiamo i resti di mura romane,le rovine gotiche del convento del Carmine e la torre di Belémi. 

 

 

ANDORRA

 

 

 

GIBILTERRA