LE VOSTRE RICERCHE

 

L'America

 

Casella di testo:  Casella di testo:

 

 

 

 

 

 

       

 

 

 

 

 

 

 

 

AMERICA SETTENTRIONALE

 

Il territorio americano è vastissimo.

Esso si presenta montuoso a est e a ovest e pianeggiante al centro.

Lungo il Pacifico, si estendono le Montagne Rocciose che, con le Montagne Costiere racchiudono aridi altipiani.

Questi altipiani sono separati dai canyon, valli a V molto profonde e dalle pareti ripidissime, sul fondo della quale scorrono i fiumi.

Tra i fiumi, ricordiamo il Mississippi che con l’affluente Missouri è il terzo fiume del mondo per la lunghezza.

Importante è la regione dei grandi laghi:Superiore, Michigan, Huron; Erie e Ontario, sono collegati tra loro dal fiume San Lorenzo.

Il fiume Niagara, che unisce l’Erie e l’Ontario, compie un salto di 50m formando le famosissime cascate.

 

Ø      STATI UNITI D’AMERICA 

 Gli Stati Uniti sono una repubblica federale di 50 stati. La capitale è Washington.

Gli USA sono la prima potenza economica, politica e militare del mondo.

L’agricoltura è molto avanzata.

Nelle città il tasso di inquinamento è elevato e vi sono difficoltà di convenienza tra le varie etnie.

Alla ricchezza si accompagnano molte situazioni di grande povertà.

Gli americani parlano l’inglese.

Tuttavia esistono problemi di non facile soluzione: crisi economica di alcuni settori, disuguaglianze sociali, povertà.

 

Ø      CANADA

 La popolazione canadese si concentra lungo la fascia pianeggiante che confina con gli Stati Uniti

Il territorio è ricoperto da estese foreste che costituiscono un’enorme ricchezza di legname, cellulosa e carta.

Notevole è la produzione di energia idroelettrica.

Un’altra grande ricchezza sono i  prodotti del sottosuolo che abbondano per quantità e varietà, e che hanno permesso al Canada di divenire uno dei 7 paesi più industrializzati del mondo.

La capitale è Ottawa.

 

 Ø      AMERICA CENTRALE

 Su queste terre fiorirono le civiltà precolombiane:Maya e Atzechi.

Il territorio è una striscia di terra che unisce i due blocchi del continente.

Il Messico settentrionale è formato da un altopiano semidesertico.

Verso sud ci sono numerosi vulcani ancora attivi.

La principale attività economica della regione è l’agricoltura, con le grandi piantagioni di canne da zucchero,

caffè, cacao, cotone, vaniglia,

frutti tropicali, caucciù peperoncino……

il Messico, a differenza degli altri paesi, è ricco di risorse minerarie e di fonti energetiche, ma l’industria è ancora arretrata.

Nel mar dei Carabi, o mar delle Antille, si estende un gran numero di isole di origine corallina e vulcanica, con eruzioni ancora frequenti.

Le isole sono densamente popolate.

Gli abitanti sono di razza nera, discendenti dagli schiavi deportati nelle piantagioni.

Una grande risorsa economica è data dal turismo, per le bellezze dei paesaggi, le spettacolari barriere coralline e il clima mite.

 

 Ø      AMERICA MERIDIONALE

 L’America meridionale viene anche chiamata America Latina.

:. ArgentinaArgentina

 :. BoliviaBolivia

 :. BrasileBrasile

 :. CileCile

 :. ColombiaColombia

 :. EcuadorEcuador

 :. GuyanaGuyana

 :. ParaguayParaguay

 :. PerùPerù

 :. UruguayUruguay

 :. VenezuelaVenezuela

L’America Latina comprende:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Brasile si parla il portoghese e in tutti gli altri paesi dell’America centrale si parla lo spagnolo.

In Sudamerica si estende soprattutto nell’emisfero australe ed è la  parte del mondo più vicina all’Antartide.

Lungo il Pacifico si eleva la Cordigliera delle Ande, con cime imponenti di oltre 6000 m, con vulcani attivi e frequenti fenomeni sismici.

I fiumi più importanti sono quelli del versante atlantico: il Rio delle Amazzoni con i suoi affluenti.

 Il clima è prevalentemente caldo umido, con variazioni annue minime: è freddo ad  altitudini elevate, subpolare nell’arcipelago della Terra Del Fuoco.

La popolazione  si concentra sulle fasce costiere.

Nella regione occupata dalle Ande dominarono per lungo tempo le popolazioni Inca.

La distribuzione della popolazione è irregolare, perché le città dell’America Meridionale subiscono una crescita per l’afflusso di immigrati.

Per la grande disoccupazione essi finiscono però per popolare le FAVELAS, gli squallidi quartieri di baracche che circondano il centro moderno delle città, e  ogni giorno  devono lottare per la sopravvivenza.

Le risorse economiche non mancano, anche se il reddito della popolazione rimane basso.

Nel sottosuolo vi sono grandi giacimenti di minerali e le industrie che li lavorano sono sviluppate.

Le risorse agricole sono ingenti, ma purtroppo la terra, non è tutta produttiva, né è coltivata con metodi moderni; tuttavia si producono e si esportano caffè, cacao, soia, ananas, banane e cotone.

I grandi allevamenti di bestiame, alimentano una buona esportazione e numerose industrie di trasformazione dei prodotti.

I paesi più progrediti sono il Brasile, l’Argentina e il Cile.

 

IL CARNEVALE DI RIO DE JANEIRO

E' il più famoso carnevale al mondo, meta del turismo ballerino e festaiolo più "esotico". Rio con i suoi carri e le "scuole" in competizione tutto l'anno che finalmente, nei giorni del carnevale più folle del mondo danno libero sfogo alla fantasia e al desiderio di evasione. In questa occasione per molti giorni la gente si riversa sulle strade a festeggiare con carri, costumi colorati, musica e danze. Per preparare la festa si lavora tutto l’anno.

 

 

 Da Alessandra per il WL