Lo Hobbit,
di J.R.R. Tolkien,
Adelphi Edizioni .

La trama: Un giorno la vita tranquilla di Bilbo Baggins, un hobbit dai piedi pelosi, viene travolta dall'arrivo dello stregone Gandalf e da un gruppo di nani sconosciuti.
Essi stanno preparando una grande impresa: rubare al feroce drago Smog il suo tesoro.
Bilbo si ritrova suo malgrado a far parte di una compagnia di temerari che vivranno pericolose avventure e proprio lui, timido e pauroso, sarà la carta vincente, grazie ad un anello dai magici poteri....

La frase famosa: "Ebbero appena il tempo di correre a gambe levate nel tunnel, trascinando con sè i loro fardelli, quando Smog arrivò rimbombando da nord, lambendo di fiamme i fianchi della montagna, sbattendo le grandi ali con un rumore simile al ruggito del vento. Il suo fiato ardente bruciò l'erba davanti alla porta, e penetrò attraverso la fessura che essi avevano lasciato aperta e li bruciacchiò nel loro nascondiglio. ..."

Giudizio di Maestramica: Prima puntata della grande saga culminata poi nel Signore degli Anelli, in cui Tolkien spiega alcuni antefatti, il più importante dei quali è il ritrovamento dell'anello da parte di Bilbo. Libro molto simpatico, pieno di personaggi strani e straordinarie avventure, adatto per introdursi nel mondo fantastico del grande narratore inglese. Assolutamente da non perdere.

Età consigliata: dai 10 ai 99 anni