Cara Amy ti scrivo…

 

Ho tanta paura delle lezioni di matematica e di geometria.
Frequento la quinta classe elementare. Mi vuoi aiutare a vincere?
Anna

Cara Anna, ti consiglio di leggere la risposta che avevo già dato ai due amici Matteo e Giampiero riguardo la matematica. Loro non ne avevano paura, erano solo schifati, ma la soluzione secondo me è la stessa: devi capire se il problema è la matematica o l'insegnante. Se è l'insegnante, prova ad esprimerle i tuoi sentimenti (se non te la senti, puoi chiedere alla mamma o ad un'altra insegnante di cui ti fidi, di parlare al posto tuo). Se invece l'insegnante è O.K., dille subito qual è la tua difficoltà: conoscendoti personalmente ti potrà dare dei suggerimenti veramente azzeccati. Ciò che ti posso dire io è che devi mettere da parte la paura che ti blocca e vedere la faccenda come una sfida gioiosa: "Ah, brutti numeracci, triangoli e quadrati malefici, mi volete spaventare? SuperAnna non si fa fregare! Voi siete senza anima, ma io ho fantasia e vi posso imbrigliare! " Insomma, devi passare all'attacco e aggredire il quaderno armata di penna e matita, senza scoraggiarti se sbagli... la scuola serve proprio per questo! Animo, allora e ricordati... se ti serve aiuto per i compiti... io sono qua.

Amy